header Marinella e Calabrisella

GIOVANI E SCUOLA: INIZIATIVA PILOTA CON UN VIAGGIO CAMPAGNA ED UNA RASSEGNA TEATRALE PER IL PROGETTO CALEB- PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Si intitola “MARINELLA E CALABRISELLA” lo spettacolo teatro-canzone gratuito promosso dall’Associazione Benessere & Salute ODV e dalla Cooperativa Sociale Terra Promessa e in collaborazione con il Centro d’ascolto ARIEL e patrocinata dall’ Accademia MusicaPoesia&Teatro " G. Molinaro", che vuole sensibilizzare sui temi del femminicidio e violenza sulle donne.

In scena martedì 08 marzo 2022 alle 10 al teatro GARDEN di Rende con la partecipazione delle scuole secondarie cosentine di primo e secondo grado.

Ad accompagnare le scuole quindici ragazzi del progetto Caleb partiranno da Reggio Calabria per essere dei veri e propri SOCIAL INFLUENCER POSITIVI e per ricordare che “ogni volta che una donna lotta per sé stessa lotta per tutte le donne”. In una società in cui purtroppo i casi di violenza sono sempre più in aumento, scopo dei partners è quello di avvicinare attraverso i mezzi artistici della musica e della recitazione i giovani ai temi dello sfruttamento e del femminicidio con l’obiettivo di fermare all’origine questo fenomeno.

La responsabile della rassegna teatrale Ivana Lindia commenta così l’iniziativa “Solo puntando sulla formazione dei ragazzi nell’età della crescita possiamo avere la speranza che tutto questo prima o poi abbia un termine. L’indifferenza e il silenzio non fanno che alimentare la violenza, bisogna parlane attraverso qualsiasi mezzo.”

 Protagoniste sono due donne, tanto antitetiche quanto simili. Marinella, simbolo di tante donne che subiscono violenza e dello sfruttamento, dell’impotenza psicologica e fisica, e Calabrisella, simbolo dell’amore puro l’accettazione di un amore finito e corteggiamento anche un po’ fanciullesco per una nuova donna.

L’originalissimo concerto musicale degli Ignoti Viaggiatori mette in evidenza la bellezza delle radici di una comunità nobile, luminosa e dolorosa come quella Calabrese, si racconta del brigantaggio, dell'Amore, della lotta, della passione, della nostalgia e altre sfaccettature della vita quotidiana.

Caratterizzanti saranno, inoltre, i canti rappresentativi della tradizione folkloristica del Sud Italia intermezzati dalle più famose e popolari canzoni del poeta genovese Fabrizio de Andrè che ben ha saputo raccontare queste tematiche, l'anticonformista per eccellenza che si batte contro l'ipocrisia bigotta, che dà voce ai disadattati, ai così detti "ultimi" ai dannati della terra schiavi di un potere a cui non riescono a conformarsi, un interessante innesto in chiave teatrale con le canzoni di Gianfranco Molinaro.

Lo spettacolo è però solo una delle tappe del progetto “Caleb", finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale - nell’ambito del Piano Azione Coesione “Giovani per il Sociale 2018. Progetto che vuole diffondere la legalità tra i giovani, la prevenzione da dipendenze, da sostanze e da atteggiamenti devianti che colpiscono le nuove generazioni. Tutto questo attraverso un percorso educativo e professionalizzante che renda i giovani protagonisti del processo di cambiamento ed essi stessi ideatori e comunicatori. 

Gli eventi di sensibilizzazione continueranno su tutto il territorio nazionale in particolare il 25 marzo 2022 presso il cinema Multiplex di Velletri, qui con la collaborazione dell’Associazione ALBERO DELLA VITA- ADOLESCENZE ESTREME.

 

Contatti:

Cooperativa Sociale Terra Promessa 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

0965-370467

Referente Organizzativo Maria Rosa Pennestrì: 339-5976088

SITO WEB PROGETTO CALEBhttps://progettocaleb.wordpress.com/

 

 

locandina Marinella e Calabrisella

Accesso Utenti

Questionario anonimo ON-LINE

img questionario

Visitatori

8844